Passa ai contenuti principali

Osservare, disegnare, conoscere.

Osserviamo una foglia caduta in autunno dall'albero. Possiamo dire che essa è gialla oppure rossa o marrone ma, realmente, quanti colori possiamo vedere sulla sua superficie?


Lavora con le matite colorate tirando fuori dall'astuccio tutte quelle dei colori presenti nella tua foglia.

🔴

Osserviamo le nervature, ci accorgiamo che le principali partono dall'attaccatura del picciolo e si allungano fino all'estremità più lontana delle parti sporgenti del contorno. 
La linfa deve raggiungere ogni parte della foglia.

Traccia il contorno della foglia; ricalca le nervature sulla carta da lucido; esegui una composizione con il frottage.

🔴
Comporre: mettere insieme più cose; formare un tutto organico mediante unione di vari elementi.



🔴

Lascia cadere la tua foglia sul foglio da disegno più volte ed ogni volta ricalcane il contorno. Otterrai una composizione casuale con foglie che si sovrappongono ad altre foglie. 
Proprio come succede in autunno nei boschi sui prati o nelle strade.

Ora però decidi tu l'aspetto della tua composizione alternando forme piene a sagome vuote e fantasie di segni.

Commenti

Post popolari in questo blog

prospettiva accidentale

Linea

La linea e gli artisti
Acqua selvaggia -  P. Klee
Albero della vita - G. Klimt
Commedianti - P. Klee
Bisonte - Grotta di Lascaux
Notte stellata V. V. Gogh

Angelo - P. Klee
Barche a vela - P. Klee
Parco - P. Klee
Autoritratto V.V.Gogh


Uomo meccanico di Ivo Pannaggi◼
Nelle classi seconde stiamo lavorando sul chiaroscuro che ci permette di rappresentare le ombre e quindi il volume delle forme solide. Per sviluppare queste abilità abbiamo scelto di farci ispirare dai buffi manichini meccanici diIvo Pannaggi, un artista della nostra terra ma anche un incredibile,  fantastico, eclettico personaggio.


Nella prima fase si disegna l'uomo meccanico usando solidi geometrici, poi si stabilisce la direzione della luce e si creano le zone d'ombra in chiaroscuro con la matita colorata nera.



       Si conclude colorando lo sfondo con gli aquerelli.