Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2018

Le mele di Cézanne

Una parte dello scorso anno scolastico è stata dedicata alla riflessione sui fenomeni del bullismo e del cyberbullismo. I ragazzi hanno partecipato a seminari e dibattiti concludendo con numerose attività tra le quali il teatro, la danza, la musica e il canto, la scrittura ed un'esposizione di opere grafiche e pittoriche.
Con questo lavoro collettivo la terza C mostra come anche uno scrittore veramente grande ed importante come Zola abbia dovuto subire nella sua adolescenza le prepotenze arroganti dei bulli e come un altro grandissimo, il pittore di fine ottocento Cézanne l'abbia difeso diventando suo amico. Il dono delle mele da parte di Emile Zola come segno di riconoscenza, diventa per Cézanne testimonianza della loro amicizia. Il pittore continua negli anni a dipingere mele nelle sue nature morte, mele che con la loro forma piena, la ricchezza del colore e della texture, rimandano a sensazioni di affetto, bellezza, desiderio e passione. 











FINE