Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2015

prospettiva accidentale

27 gennaio 1945 - 27 gennaio 2014

Piccola installazione per non dimenticare




Cottura

Le città invisibili sono state cotte ad una temperatura di 900 gradi, eccone alcune.
Questa qui sotto è BAUCI, sulla quale è appena iniziata la pittura con colori sottocristallina.
Alcune città sono state realizzate esclusivamente con argilla bianca, altre  con quella rossa e bianca insieme, per poter sfruttare il colore naturale del biscotto.










Continua qui

⭐⭐⭐

Ciotole in ceramica

Con la "tecnica del pollice" gli alunni delle prime classi hanno realizzato delle piccole ciotole che poi sono state unite tra di loro fino a formare un unico oggetto



Città invisibili 2

Seconda fase del progetto: modellazione dell'argilla. Appena le città saranno completamente essiccate, si procederà con la cottura ad una temperatura vicina ai mille gradi.






Continua qui
⭐⭐